Newsletter Contatto     Upload     Cerca
Poesie catartiche

Poesie catartiche

Visite: 461

Poesie catartiche

Ero lì seduto sulla poltrona
mentre tu dolcemente posavi la tua testa sulle mie ginocchia
Ero lì sdraiato sul letto
mentre tu sfioravi il mio orecchio con il tuo naso
Ero lì intento a vestirmi
mentre tu per giocare mi strappavi i vestiti con la bocca
Fido!?
Se sapevo che rompevi le balle mi compravo un gatto

Un'altra giornata di tensioni
un'altra giornata alla ricerca di emozioni
e poi, finalmente, arrivi alla fine
salire verso la tranquillità e poi scendere
ancora salire verso la serenità e poi scendere ancora
salire verso l'atteso riposo e poi scendere ancora.
Cazzo, avete finito di giocare con l'ascensore???

Vorrei regalarti le mie sensazioni più profonde
Vorrei stupirti con la mia passionalità latina
Vorrei donarti il mondo intero
Ma quando cazzo inizia ad agire 'sto viagra?

Voglio sentirti urlare!
Voglio vederti illuminare tutta!
Ma dove cazzo si accende questa sirena?

Ogni giorno un leone si sveglia
e sa che dovrà correre
Ogni giorno una gazzella si sveglia
e sa che dovrà correre
Non importa che tu sia leone o gazzella
fatti un motorino!

Guardo a destra e ci sei tu
guardo a sinistra e tu compari di fronte a me
guardo ovunque e tu ci sei sempre
Amore
cazzo! Dimagrisci!!

Cara, non credevi che un giorno
avrei potuto dirti che ti amo...
Non pensavi che un giorno
t'avrei regalato il mio cuore...
Non speravi che un giorno
ti avrei chiesto di sposarmi...
Ebbene quel giorno è arrivato
E' oggi...Pesce d'aprile!!

Oh...luce dei miei occhi...
dov'è il cane?

Cara
i miei occhi non vedono che te
e i tuoi capelli leggeri come il soffio del vento
i miei occhi non vedono che te
e i tuoi occhi scintillanti come zaffiri
i miei occhi non vedono che te
e il tuo corpo flessuoso e conturbante
cara, i miei occhi non vedono che te
perciò spostati che comincia la partita!!

Anima gemella
ti ho cercata ovunque
ho bussato a mille porte
ma erano tutte chiuse.
Poi, finalmente
tu hai bussato alla mia...
Cazzo!Proprio quando ero in bagno!

Sei stata comprensiva con me stasera
mi hai detto "Non preoccuparti
con tutto quello che succede al mondo
cosa vuoi che sia..."
Mi hai sorriso
e mi hai fatto una carezza...
Si, si
sei stata comprensiva
ma vedo che le cinquantamila le vuoi lo stesso!

Amore sei la mia forza in questo momento
mi dici "dai che ce la fai"
Allungo il braccio e mi contorco
per riuscire a stringere tra le dita
l'oggetto del desiderio
Felice mi sussurri "Grazie tesoro" e mi baci.
Però, cazzo! la prossima volta che ti casca la fede
nel tubo del lavandino chiama l'idraulico!

Oggi ti senti diversa
tutto intorno a te sembra aver cambiato forma
ti senti molto calore in corpo
e la tua mente è libera da ogni pensiero
Visto cosa succede a cambiare spacciatore?

Abbracciarti...
Stringerti...
Baciarti...
E non mi interessa se gli altri non approvano...
E non mi interessa se mi guardano male...
E non mi interessa se non sta bene...
E non mi interessa se stai dirigendo il traff
La strada è lunga...
la vita è lunga...
la Storia è lunga...
Cazzo! Proprio lì doveva essere corto!

Camminavo per la strada.
A un tratto una goccia mi cade tra i capelli
una mi cade sulla fronte
una mi cade sul viso...
Poi guardo il cielo
e vedo il sole...
Piccione di merda!!

Bambola, il cielo è pieno di stelle e l'odore del mare ci inebria
Bambola, starei ore a sussurrarti parole d'amore
Bambola, non mi stancherei mai di coccolarti dolcemente
Bambola, certo che gonfiarti è una gran rottura di coglioni!

Amore
sarebbe bello se io e te
fossimo soli al mondo
ti direi ti amo, ti bacerei sulla bocca
farei l'amore con te tutte le notti...
Ma siccome siamo sei miliardi e non sei neanche un gran che puoi anche
andare fuori dai coglioni!
Se l'amore è cieco
con me ha messo gli occhiali.

Abbracciamoci amore: finalmente è pace.
Non più si odono gli spari e i lamenti...
Non più ci giunge il bagliore delle fiamme...
Non più il rumore dei crolli e delle grida...
Ci voleva tanto a prendere a calci in culo tuo figlio?

Oggi sei più bella
sei più sorridente
sei più attraente
Dai, togliti la maschera di Carnevale e facciamola finita!

Cara nei tuoi occhi c'è il mare..
cara la tua bocca profuma di rosa...
cara i tuoi capelli mi ricordano il dolce ondeggiare delle foglie al vento...
Cara, sei sicura che l'iniezione che mi hai fatto era per l'influenza?


Abbonati al mio Feed  Seguimi su Facebook  Seguimi su Twitter