Newsletter Contatto     Upload     Cerca
L'arte di ottenere ragione

L'arte di ottenere ragione

Visite: 423

L'arte di ottenere ragione

COME AVERE SEMPRE RAGIONE E VINCERE QUALSIASI DISPUTA:

1. BEVI ALCOLICI (JD) Supponi di essere a una festa in cui qualche testa d'uovo sta pontificando sulla contrazione delle esportazioni in Peru', un argomento sul quale non sai assolutamente nulla. Se ti limiti a sorseggiare qualche bevenda per fanatici salutisti, come ad es. succo di mirtillo, allora ti tirerai indietro, timoroso di manifestare la tua ignoranza, e lascerai il campo libero alla testa d'uovo. Ma se tracanni abbondanti sorsate di Jack Daniels scoprirarai di avere UN PUNTO DI VISTA BEN DEFINITO sulle esportazione peruviane. Diventerai una fonte INESAURIBILE di informazioni. Disputerai con grande efficacia, rivelando delle intuizioni inaspettate, e possibilmente danneggiando qualche oggetto d'arredamento. La gente sara' molto impressionata. Qualcuno potrebbe anche lasciare la stanza.

2. INVENTA LE COSE Supponi, che nella disputa sull'economia peruviana, tu stia cercando di mostrare che i peruviani sono sottopagati, una posizione basata solo sul fatto che TU sei sottopagato, e tu sia dannato se un manciata di balordi Peruviani deve passarsela meglio di te. NON dire: "Penso che i peruviani siano sottopagati". Di: "La media del salario dei peruviani nel 1998 espressa in dollari, modificata considerando una base di tassazione di 1,452.81 dollari per anno, e' 836.07 dollari al di sotto del tasso mondiale di poverta'". NOTA: inventa sempre cifre precise. Se l'avversario ti chiede da dove hai tratto le tue cifre, inventati anche la fonte. Di: "Quest'informazione proviene dallo studio del Dr. Hovel T. Moon eseguito per la Commissione Buford e pubblicato il 9 Maggio 1999. Non l'hai letto?". Pronuncia quest'ultima affermazione col tono di voce di uno che dice: "hai lasciato le tue mutande sporche nella mia vasca da bagno".

3. USA ESPRESSIONI SENZA SENSO, MA ALTISONANTI Memorizza questa lista: * lasciami porre la questione in questo modo * in qualita' di * di per se' * vis-a-vis * nella misura in cui * quelli che sono * voglio dire * in un certo qual senso * grosso modo

Dovresti anche memorizzare qualche abbreviazione latina come: "Q.E.D" "i.e." "e.g.", che stanno tutte per "io capisco il latino, tu no." Ecco come usare queste espressioni. Supponi di voler dire: "I peruviani vorrebbero ordinare antipasti piu' spesso, ma non hanno abbastanza soldi." Non riuscirai mai ad ottenere ragione esprimendoti in questo modo. Ci RIUSCIRAI se dici: "Lasciami porre la questione in questo modo. In termini di quelli che grosso modo sono gli antipasti vis-a-vis i peruviani in qualita' di peruviani, nella misura in cui vorrebbero ordinarne piu' spesso, voglio dire, non hanno abbastanza soldi di per se', in un certo qual senso. Q.E.D". Solo un folle oserebbe contraddire un argomento simile.

4. USA RISPOSTE IRRILEVANTI Hai bisogno di una arsenale di risposte irrilevanti buone per tutti gli usi, da ritorcere contro il tuo avversario quando solleva un argomento valido. Le migliori sono: * stai eludendo il problema * ti stai mettendo sulla difensiva * stai paragonando le mele con le arance * non sta ne' in cielo ne' in terra * quali sono i tuoi parametri?

L'ultima e' particolarmente utile. Nessuno, al di fuori dei matematici, sa cosa sia un "parametro". Ecco come usare le tue risposte: tu Come disse Abramo Lincoln nel 1873... Il tuo avversario: Lincoln e' morto del 1865 tu: stai eludendo il problema oppure tu: I liberiani, come la maggior parte degli asiatici... il tuo avversario: la Liberia e' in Africa tu: ti stai mettendo sulla difensiva.

5. PARAGONA IL TUO AVVERSARIO AD ADOLF HITLER Questa e' la tua artiglieria pesante, da riservare per i momenti critici quando il tuo avversario ha ovviamente ragione, e tu hai spettacolarmente torto. Introduci Hitler sottilmente. Di': "Cio' suona sospettamente simile a cio' che una volta avrebbe potuto dire Adolf Hitler" oppure "Certamente mi ricordi Adolf Hitler".

Ora sei pronto ad avere ragione su chiunque. Ma non tentare di applicare nessuno di questi stratagemmi con gente che di solito va in giro armata.


Abbonati al mio Feed  Seguimi su Facebook  Seguimi su Twitter