Newsletter Contatto     Upload     Cerca
Cose che irritano una persona sana

Cose che irritano una persona sana

Visite: 499

Cose che irritano una persona sana

Sei costretto a provarti un paio di occhiali da sole con quella cosa idiota di plastica nel mezzo che usano nei grandi magazzini per evitare che qualcuno li rubi.

La persona dietro di te nella fila alla cassa del supermercato ti colpisce alla caviglia con il suo carrello.

L'ascensore si ferma a tutti i piani e non sale nessuno.

C'e' sempre una macchina subito dietro di te quando rallenti per trovare un indirizzo.

Apri una latta ed il coperchio cade dentro.

E' gia' abbastanza pestare una merda di cane, me di solito non te ne accorgi se prima non passeggi un poco sul tappeto di casa.

La strisciolina rossa sulle confezioni dei cerotti non funziona mai quando cerchi di aprirli.

C'e' un cane nel vicinato che abbaia sempre.

Non riesci mai a rimettere qualcosa in una scatola nello stesso modo in cui era quando l'hai aperta.

Dopo tre ore e tre meeting dopo pranzo ti guardi nello specchio e ti accorgi di avere un pezzo di prezzemolo incastrato tra gli incisivi.

Bevi da una lattina dentro la quale qualcuno ha spento una sigaretta.

Ti tagli la lingua mentre lecchi una busta da lettera.

La gomma della tua macchina espelle meta' dell'aria che contiene quando provi a controllarne la pressione.

Un'emittente si sente alla perfezione quando sei vicino alla radio, ma comincia a friggere ed a sentirsi malissimo ogni volta che te ne allontani.

Ci sono sempre uno o due cubetti di ghiaccio che non riesci ad estrarre dal contenitore.

Lavi un capo di abbigliamento con un fazzoletto di carta nella tasca e tutto il tuo bucato si ricopre di frammenti di carta.

Il conducente della macchina dietro di te suona il clacson perche' stai facendo attraversare un pedone.

La stagnola che avvolge il tuo dolcetto fa' contatto elettrostatico con il dolce.

Punti la sveglia alle sette di sera invece che di mattina.

L'emittente radio non ti dice chi ha cantato quella canzone.

Ti metti la crema per le mani e non puoi girare il pomello della porta per uscire dal bagno.

La gente dietro di te nella fila al supermercato ti precede nello spostarsi ad un'altra cassa che ha appena aperto.

I tuoi occhiali ti scivolano dalle orecchie quando sudi.

Non riesci a cercare una parola nel vocabolario perche' non ti ricordi come e' scritta.

Ti tocca spiegare a cinque persone differenti nello stesso reparto di un negozio che stai soltanto guardando in giro.

Avevi quella penna in mano solo un secondo fa' ed adesso non la trovi piu'.

Ti abbassi sotto il tavolo per prendere qualcosa che ti era cascato e batti la testa mentre ti rialzi.


Abbonati al mio Feed  Seguimi su Facebook  Seguimi su Twitter