Newsletter Contatto     Upload     Cerca

La compagnia del bar

 

Una coppia affitta una stanza della propria casa ad una giovane studentessa universitaria.
Una volta arrivata a casa la ragazza chiede di poter fare una doccia.
"Mi dispiace ma non abbiamo il bagno, sai qui si vive ancora un po` all`antica" risponde la donna.
"E voi come fate a lavarvi?" chiede la ragazza.
"Vedi noi mettiamo il bagnapiedi davanti al caminetto del salotto e lo riempiamo di acqua calda. Se vuoi lavarti il giorno ideale e` il lunedi` sera perche` mio marito esce per andare a giocare a freccette e cosi` rimaniamo sole io e te e puoi spogliarti senza problemi"
"Va bene" risponde la ragazza.
Il lunedi` sera dopo che il marito esce per andare a giocare a freccette; la donna mette il bagnapiedi davanti al camino e versa l`acqua calda. La ragazza comincia a spogliarsi e la signora nota con stupore che non ha peli pubici.
Il giorno dopo la signora racconta al marito quello che ha visto:
"Ma dai non ci credo" risponde il marito.
"E` vero te lo giuro, non ha peli" risponde la moglie.
"Per me ti sbagli, hai visto male" ribatte il merito.
La moglie propone: "Va bene allora facciamo cosi`, lunedi sera lascero` uno spiraglio tra le tendine della finestra del salotto cosi potrai vedere con i tuoi occhi"
Il lunedi` seguente dopo che il marito esce la ragazza si fa un`altra volta il bagno e la signora incuriosita le chiede:
"Ti rasi il pube?"
E la ragazza: "No signora e` solo che non mi sono mai cresciuti i peli in quel punto.
Perche` lei ce li ha?".
"Certo che ce li ho" E la signora si alza la veste cala le mutandine e si mostra alla ragazza.
La notte quando il marito torna a casa la donna chiede:
"Allora l`hai vista?"
"Si che l`ho vista ma mi chiedo perche` cazzo hai tirato fuori la tua!"
"E che problema c`e`, me l`avrai vista almeno 1000 volte!"
"Io si ma la fottuta compagnia del bar no!"





FirstPreviousNextLast

INFO

Visite: 4034
Data: 01/02/2003
Categoria: Famiglia
Spedito da: Ivan
Link:


Abbonati al mio Feed  Seguimi su Facebook  Seguimi su Twitter